Cerca nel blog

martedì 5 febbraio 2013

Vestitino bimba 6 mesi con spiegazione

Aiutiamo CAVEZZO

L'ho ricavato dalla rivista francese della Phildar, con qualche modifica.
L'ho fatto in pochi giorni, ma ci ho lavorato tanto.
E' riuscito veramente bene sia nel punto che nelle rifiniture.
Potrebbe essere adatto per una cerimonia, volendo esagerare anche per un battesimo.
Lo ritengo semplice, ma molto molto fine.
Se vi cimentate nella realizzazione di questo modello non tralasciate di leggere i Consigli che vi ho lasciato in fondo a questo post.


Ferri n. 3 - Uncinetto n. 3 
Punto legaccio: tutti i ferri a diritto
Punto rasato: 1 ferro diritto - 1 ferro rovescio
Punto operato: si lavora su un multiplo di 11 punti più 2 p. di viv. per parte e per 10 ferri.
1° ferro:  3 p. dir. *1 gett. 4 p. dir. 1 acc. doppio a dir. (pasare sul ferro destro 1 p. a diritto senza lavorarlo, lavorare assieme i 2 punti seguenti a dir. ed accavallare sul punto ottenuto il p. passato senza lavorarlo) 4 dir. 1 gett. 1 dir.  ripetere da * a * e terminare con 3 p. dir.
2°  4°  6°  8°  10° ferro: a rovescio
3° ferro: 4 p. dir. * 1 gett. 3 p. dir. 1 acc. doppio a dir. 3 p. dir. 1 gett. 3 dir. * terminare con 4 dir.
5° ferro: 5 p. dir. * 1 gett. 2 p. dir. 1 acc. doppio a dir. 2 p. dir. 1 gett. 5 dir. *
7° ferro: 6 p. dir. * 1 gett. 1 p. dir. 1 acc. doppio a dir. 1 p. dir. 1 gett. 7 dir. * terminare con 6 dir.
9° ferro: 7 p. dir. * 1 gett. 1 acc, doppio a dir. 1 gett. 9 dir.* terminare con 7 dir.



DAVANTI
Montare 89 punti lavorare  4 ferri a legaccio con il lurex argento e proseguire con il punto operato.
Tra una serie di punto operato e l'altra, fare sempre 4 ferri di punto legaccio.
Ad ogni inizio serie di punto operato, calare 1 punto per parte tranne che per la prima serie (quindi 6 serie tot. 12 punti ne resteranno 77)
Eseguite 7 serie di punto operato proseguire a punto rasato per 10 ferri dopo di che, sul diritto del lavoro fare i forellini per il passanastro: 2 p. dir. 2 ass. a dir. 1 gett. per tutto il ferro.
Fare ancora 7 ferri di punto rasato ed iniziare le diminuzioni per il giro manica: 
Calare 2 punti ad inizio ferro sia sul diritto che sul rovescio. (*)
Proseguire il raglan facendo le calature sempre sul diritto del lavoro e all'interno dei primi e degli ultimi due punti: calare 1 volta 1 p. ed 1 volta 2 p. per   5 volte e proseguire calando sempre (*) 1 p. per  7 volte ( in totale si saranno fatte 17 calature per parte per un totale di 22 p. per parte)


Contemporaneamente all'inizio della serie di 7 calature da 1 p. (vedi (*) ) iniziare lo scollo calando i 13 p. centrali e proseguire lavorando separatamente le due parti diminuendo ai lati dello scollo, sempre sul diritto del lavoro 1 volta 2 p. e 3 volte 1 p.
Fatte tutte le diminuzioni dovrebbero restarvi 3 p. per parte che chiuderete (*)
Facciamo un po' di conti per controllo:
89 punti iniziali
12 dim. durante il punto operato
  4 dim. ad inizio giro manica
44 dim. per il raglan
23 dim. per il giro collo
Rimangono  6 punti (*)

DIETRO
Si lavora identico al davanti con la sola differenza del giro collo e della relativa apertura.
Dopo aver fatto le prime diminuzioni di 2 punti del giro manica (*) dividere il lavoro a metà e calare il punto centrale:  rimarranno 44 p. per parte sui quali si faranno le diminuzioni come per il davanti e  rimarranno 14 p. per parte che chiuderete.

MANICHE
Montare 39 p. e lavorare a legaccio per 8 ferri. Proseguire a punto rasato distribuendo 8 aumenti nel corso del primo ferro  e continuando ad aumentare 1 p. per parte all'interno dei primi e degli ultimi 
3 p.  ogni 8 ferri per 6 volte: avrete un totale di 59 p.  Fare ancora 16 ferri ed iniziare le diminuzioni:
Calare 2 p. ad inizio ferro sul sul diritto che sul rovescio.
Proseguire il raglan facendo le calature sempre sul diritto del lavoro e all'interno dei primi e degli ultimi 
due punti: calare 1 volta 1 p. ed 1 volta 2 p. per   4 volte e proseguire calando sempre 1 p. per  9 volte
( in totale si saranno fatte 17 calature per parte per un totale d1  21 p. per parte). Vi rimarranno 13 p. che chiuderete.

RIFINITURE
Apertura del dietro: riprendete 33 p nelle due parti dell'apertura del dietro e lavorate a legaccio per 4 ferri ricordandovi di eseguire 3 asole distanziate tra loro nella parte destra.
Cucire le maniche al davanti ed al dietro.
Intorno al collo lavorate con l'uncinetto due giri di punto basso ed un giro di ventagli ( nello stesso punto di base lavorare *1 mezzo p. alto 4 p. alti 1 mezzo p. alto - saltare un p. di base - 1 p. basso nel p. seguente - saltare due p. di base* ripetere da * a * per tutto il giro.
Cucire i lati ed i sottomanica.


CONSIGLI

Durante la lavorazione del punto operato, quando andrete a fare le diminuzioni laterali, state attente a seguire il disegno perchè diminuendo i punti, le indicazioni inerenti i primi e gli ultimi punti del ferro 
non saranno esatte. Vi do un consiglio: se vi rimane difficile seguire quanto vi ho appena detto, fate così: non fate le 6 calature per parte che vi ho indicato di effettuare durante la lavorazione del punto operato, ma calate i 12 p. distanziati tra loro nel giro diritto precedente la lavorazioni dei forellini  per il passanastro.  La riuscita del vestitino sarà identica e voi non vi scervellate per far quadrare i punti.

Quando fate il bordino a ventagli per il giro collo, se vedete che slabbra un pochino, laddove vi ho detto di saltare 1 punto di base, saltatene 2, magari non sempre, solo negli arrotondamenti.

Guardando la prima foto sembra quasi che ci sia una balza tra la prima e la seconda serie di punto operato: è solo un effetto ottico dovuto alla lavorazione con il lurex o forse al fatto che sono una pessima fotografa. (Scusatemi).

Vi ho messo tutti quegli asterischi colorati per evitare che, avendone bisogno, dobbiate rileggere tutto. Con quel richiamo mi sembrerebbe più semplice, ma se ho complicato le cose, lasciate perdere e proseguite tranquillamente nel vostro lavoro e nella lettura.

Volevo ancora dirvi che ho acquistato parecchie riviste Phildar, i francesi sono veramente avanti a noi, e mi riprometto di fare altri modelli e presentarveli. Potrei anche postare le foto, ma non credo di poter mettere la spiegazione se non mi autorizzano, quindi devo per forza realizzare prima il modello e poi postarlo con le spiegazioni.
Provate ad andare sul sito Phildar  (http://www.phildar.fr/) è veramente interessante, potete "sfogliare" le riviste e vedere se vi interessa qualcosa. Ricordatevi che io ne ho parecchie e se quello che vi interessa è nelle riviste in mio possesso, vi posso aiutare con piacere.

BUON LAVORO A TUTTE! e se avete necessità non esitate a scrivermi o a chiamarmi: il mio numero lo trovate nel profilo.